Cannabis: apre il primo distributore automatico in Grecia

Cannabis: apre il primo distributore automatico in Grecia

L'idea è venuta nel 2018. Esattamente un anno prima di questo marzo 2019. Il nostro brand ha sempre puntato su prodotti a base di canapa light, bio e “premium quality” e il mercato greco ha saputo accogliere le nostre istanze. La collaborazione sul territorio con Hempoil, una delle aziende elleniche di punta del settore ha fatto il resto. Terre 24h è stata installata nel centro di Atene ed è a disposizione di tutti.


Perché un distributore automatico di Cannabis in centro ad Atene?

Per essere al passo coi tempi e poter raggiungere il maggior numero di clienti, a qualsiasi ora del giorno. 24 ore su 24. 7 giorni la settimana. La collaborazione tra Hempoil e Terre di Cannabis mira a conquistare il mercato della Cannabis legale in Grecia. Grazie a una sinergia di intenti e la migliore qualità dei prodotti.

Terre 24h è il top della gamma tra i negozi automatici, leader nella vendita di prodotti a base di cannabis (col principio attivo Thc nei limiti di legge), e in grado di gestire un numero maggiore di clienti rispetto al “classico fornitore”.

Terre 24h è adatto alle persone che non amano fare code e non vogliono aspettare. O magari per una questione di privacy: per acquistare Cannabis light in maniera completamente anonima. Terre 24h è dotato di un display digitale che specifica ogni versione corretta dei vari prodotti, a garanzia della massima qualità e del giusto equilibrio tra prestazioni.

Terre 24h, il distributore automatico di marijuana, offre un'esperienza piacevole di acquisto: migliore vendita, soddisfazione come requisito principale, riservatezza, lealtà e giusto prezzo. Terre 24h non vende sostanze stupefacenti ma solo prodotti consentiti dalla legge.



Cannabis e Grecia: oggi

L’isola greca è uno dei paesi europei in cui il mercato della Cannabis light è in forte evoluzione. La società civile e la politica greca sono impegnate da tempo in una vivace discussione sulla questione. Complice anche la situazione di crisi finanziaria che ha causato una decrescita economica di grande spessore.

Quali sono le soluzioni per uscire dalla crisi? Quali i settori di mercato da sviluppare?

Il 30 giugno 2017, il Primo Ministro greco ha annunciato la legalizzazione dell'importazione e dell'uso terapeutico della Marijuana. In Grecia inoltre è legale coltivare cannabis per usi industriali. La forte espansione di questo mercato sta generando notevoli opportunità di sviluppo per l'economia greca.

Nuovi indotti, nuovi posti di lavoro, nuovi sviluppi economici. Per il paese. E per le persone. La coltivazione della canapa a larga scala potrebbe creare un forte ritorno economico.


Cannabis e Grecia: ieri

La storia e le tracce della Cannabis in Grecia sono millenarie. Le prime testimonianze sono da riferire a Erodoto, padre della storiografia occidentale, vissuto in Grecia nel V secolo a.c.; nelle sue “Storieci racconta usi e costumi del popolo degli Sciiti, una popolazione nomade dell’Asia caucasica. In particolare descrive una cerimonia di purificazione eseguita dopo la sepoltura di un re:

[…] Innalzano tre pali, inclinati l’uno verso l’altro, e vi stendono sopra delle coperte di feltro, che uniscono l’una all’altra più strettamente possibile. Poi, in un vaso posto al centro dei pali e delle coperte, pongono delle pietre arroventate dal fuoco. […]

Di questa canapa, dunque, gli sciiti prendono il seme e, entrati sotto le coperte, lo gettano sulle pietre arroventate dal fuoco. Allora il seme libera un fumo odoroso e produce un vapore tale che nessuna stufa greca potrebbe fare altrettanto; inebriati da questa sauna, gli sciiti lanciano urla di gioia.”

I primi accenni alla Cannabis terapeutica sono attribuite a Dioscoride, medico e botanico dell'antica Grecia vissuto tra il 40 e il 90 d.c. A attivo principalmente a Roma. Autore di “De Materia Medica”, una serie di volumi sull'utilizzo delle piante medicinali e di botanica. La Cannabis viene descritta in maniera meticolosa

“Kannabis è una pianta molto utile in questa vita per la torsione di corde molto forti, ha foglie come le ceneri, di cattivo odore, lunghi gambi vuoti, un seme rotondo che viene mangiato riducendo l’attività sessuale, ma spremendolo quando è verde fa bene alle pene delle orecchie “.



Terre di cannabis in Grecia

TerrediCannabis è impegnata da diverso tempo in Grecia. Per questioni personali e umane, prima di tutto la Grecia è la nostra seconda casa. Amiamo la Grecia. Per il rapporto molto stretto che c’è tra i due popoli. Fin dall’antichità, quando Romani e Greci portavano commercio e cultura nel Mediterraneo.

Un rapporto stretto tra due nazioni, che ci ricorda storie di amicizie personali molto profonde. Per questo e per altri motivi abbiamo sviluppato diverse collaborazioni con aziende, distributori e partner commerciali.

Per noi non è solamente una questione economica. Ci siamo infatti impegnati a investire in Grecia parte dei proventi, soprattutto in progetti sociali. La nostra presenza nella penisola ellenica, che dura oramai da diversi anni ci ha lanciato di diritto come la più grande azienda di marijuana light.

Questo grazie alla stretta sinergia con Hempoil di Christos Botsis, con il quale abbiamo diversi progetti in comune e con cui condividiamo strategie e idee future.

0 commenti

Scrivi un commento

I commenti sono moderati